Il Blog dell'Efficientamento Energetico per le Aziende

Bruciatori industriali ed efficientamento: cosa sapere?

[fa icon="calendar"] 28-lug-2017 16.00.00 / da Massimo Biondani

Massimo Biondani

bruciatori-industriali.jpg

L’impianto di combustione gioca un ruolo di fondamentale importanza per il corretto funzionamento di una caldaia di grande potenza, questo al fine di contenere il più possibile i consumi e le emissioni inquinanti, ma anche svolgere la combustione in completa sicurezza. Sia le normative europee che quelle nazionali e regionali hanno spinto le aziende a sviluppare tecnologie dei bruciatori sempre più efficienti,  come per esempio teste di combustione compatte a geometria variabile e management digitali per la regolazione di tutti i parametri che ottimizzano costantemente la combustione in tutte le fasi di utilizzo.

I moderni bruciatori ad aria soffiata hanno un ampio campo di impiego su tutte le tipologie di caldaie. Gli stessi possono essere equipaggiati anche con sistemi per contenere i consumi elettrici, come ad esempio l’inverter sul ventilatore, il quale fornisce un ottimo contributo anche sulla riduzione del rumore.


Attenzione
: il bruciatore da solo non può raggiungere le massime prestazioni se non correttamente dimensionato sulla caldaia e viceversa. Importante è che i rispettivi costruttori di caldaie e bruciatori collaborino attivamente per allestire un gruppo termico performante e sicuro.

Bruciatori industriali ed efficientamento: quali sono i parametri che influenzano il corretto funzionamento? Quanto si può risparmiare?

Abbiamo riportato alcuni parametri che influenzano il corretto funzionamento e rendimento del bruciatore:

  • Dimensionamento corretto con la caldaia, in particolare con la sua camera di combustione
  • Condizioni ambientali del sito dell’installazione
  • Campo di lavoro e modulazione del bruciatore
  • Buona qualità del sistema master regolazione di bordo
  • Inverter per regolazione giri dell’elettroventilatore
  • Regolazione continua della combustione con sonda O₂
  • Efficiente messa in esercizio e controlli periodici

Il rispetto dei parametri sopra descritti in fase di progettazione portano a conseguire i seguenti vantaggi:

  • Riduzione consumi
  • Riduzione delle emissioni
  • Affidabilità e continuità di servizio
  • Mantenimento nel tempo dei parametri impostati anche al variare delle condizioni ambientali
  • Semplicità e ridotti tempi di manutenzione 

Un aspetto significativo che deve essere colto è che, anche con la sola sostituzione di bruciatori vecchi con nuovi e moderni, è possibile ridurre notevolmente i consumi e le emissioni in ambiente.


E' stato dimostrato che con la sostituzione di vecchi impianti di combustione a gas metano su caldaie per acqua calda, in un impianto di teleriscaldamento, con nuovi bruciatori equipaggiati con inverter e sonda O₂, si ottenga una riduzione dei consumi di metano ed elettrici pari a circa il 25%.

Questa spesa risultera, poi, facilmente ammortizzabile con un tempo di rientro dell’investimento inferiore a 1 anno.

 

Ora che hai capito perché è importante scegliere il corretto bruciatore, richiedi la consulenza di un nostro esperto per capire come efficientare al meglio il tuo impianto di riscaldamento, riducendo i consumi energetici ed elettrici. Clicca qui sotto e mettiti in contatto con noi.

Consulenza Esperto Viessmann Industriale

Categorie: Riscaldamento Industriale, Bruciatori Industriali

Massimo Biondani

Scritto da Massimo Biondani

Esperto in impianti di generazione calore, caldaie industriali e generatori di vapore. Ha sempre lavorato nel settore dei generatori di calore da subito come progettista di generatori di vapore e ora come responsabile tecnico e di prodotto nella divisione Viessmann industriale.

guida-riscaldamento-aziendale
Richiesta Informazioni

Iscriviti al nostro blog